bardolino vacanza sul lago

Nell’entroterra di Bardolino.

Spostarsi a piedi o in bicicletta è il modo migliore per visitare e conoscere Bardolino e il suo immediato entroterra. Nello specifico sono quattro i percorsi ciclo-pedonali che consentono d’ammirare la varietà dei paesaggi immersi in angoli naturali con vista mozzafiato sul Lago di Garda.

“I VIGNETI” 
È lungo circa venti chilometri con partenza e arrivo nella frazione di Cisano. Un itinerario a bassa difficoltà da percorrere in circa tre ore con un dislivello di 150 metri.
Partiamo da Cisano e risaliamo verso la strada panoramica, una volta arrivati al semaforo pro- seguiamo diritti addentrandoci in un ambiente ricco di uliveti e di vigneti del Bardolino Classico. Tante sono le cantine e gli oleifici che s’incontrano lungo il percorso ai quali si può fare visita per l’acquisto di qualche prodotto tipico. Per chi volesse partire da Calmasino, altra frazione di Bardolino, il giro risulta più semplice in quanto si evita la risalita del lago. Se arrivati a località Barum viene voglia di visitare Lazise si può lasciare il tracciato e scendere a sinistra fino al paese. Da Lazise si può tornare a Barum oppure seguire il lungolago e arrivare al punto di partenza di Cisano.

EREMO DEI CAMALDOLESI 
Dalla stazione dei Vigili del Fuoco di Bardolino si segue la passeggiata sul lungolago verso Garda. Appena passato il campeggio Continental si prende la stradina sulla destra e si sale verso la Strada regionale. Dopo averla attraversata si sale su di uno stretto percorso che porta in località Mure. Proseguendo dopo circa 400 metri si arriva all’istituto Salesiano Tusini e sulla sinistra un sentiero ci porta sulla rocca di San Giorgio, sede dell’Eremo dei frati Camaldolesi.

bardolino garda
bardolino entroterra garda

Da qui, dopo aver ammirato lo splendido panorama, si scende fino al valico tra le due rocche e si può decidere di scendere a Bardolino ripercorrendo il tratto iniziale del percorso, oppure scendere verso Garda attraverso un sentiero che ci conduce prima alla Madonnina del Pigno e poi verso il lago passando dietro la chiesa parrocchiale di Garda. Il tutto per circa 10 chilometri con un dislivello di 282 metri. Tempo stimato: tre ore e mezza.

LA ROCCA Partenza e arrivo alla caserma dei vigili del Fuoco di Bardolino passando per località Vignol, Feudo, Cortelline, Eremo, Rocca Vecchia, Mure. Dodici i chilometri da percorre in un tempo medio fissato a piedi in poco meno di quattro ore; in bici giusto la metà.

VALSORDA Decisamente più tosto il sentiero di 4,5 chilometri della Valsorda (O), adatto ad un pubblico di esperti in mountain-bike (tempo di percorrenza mezz’ora) oppure da seguire a piedi partendo da Incaffi.

vigneti di bardolino garda
stefano ioppi
Stefano Ioppi
Testo